ANGIOLETTO EX-VOTO PER S. FILIPPO D'AGIRA A PIAZZA ARMERINA

lunedì 28 ottobre 2013

Cavalieri di Alcàntara


Stemma dell'Ordine di S. Juliàn del Pereiro
Antico emblema dei Cavalieri di Alcàntara
Stemma dei Cavalieri di Alcàntara dal 1411
Verso il 1166, un piccolo gruppo di cavalieri conosciuti come i Cavalieri di San Juliàn del Pereiro operava sulla frontiera di Castiglia e León. Nel 1176 vennero gratificati con le terre da Ferdinando II re del León, e nel 1183 vennero ufficilamente riconosciuti dal Papa come Ordine Religioso. Nel 1187 l'Ordine si pose sotto la giurisdizione dei Cavalieri di Calatrava, ai quali nel  1217 venne affidata la città di Alcàntara nella Estremadura. Nel 1218 l'Ordine di Calatrava cedette la città e tutti i suoi possedimenti nel León ai Cavalieri di San Juliàn del Pereiro, che da qui in poi vennero conosciuti come Cavalieri di Alcàntara. Nel 1234 l'Ordine di Alcàntara poteva metter in campo una forza di 600 cavalieri e 2000 fanti. Nel 1411 dall'antipapa Benedetto XIII venne concesso all'Ordine di rimuovere l'albero di  pero selvatico con le radici esposte e spoglie su campo d'oro dallo stemma originario e di adottare uno stemma identico a quello dell'Ordine di Calatrava, ma verde scuro. Come gli altri Ordini spagnoli, anche questo venne gradualmente ricondotto sotto il controllo della Corona. L'ultimo Gran Maestro morì nel 1494. Gaetano Masuzzo/cronarmerina

Nessun commento:

Posta un commento