IL MIO LIBRO "CRONOLOGIA CIVILE ED ECCLESIASTICA..." del 2008 oggi anche su Ebook

lunedì 6 maggio 2013

Voilà un trompe-l'oeil à Piazza

Abside della chiesa di S. Rocco o Fundrò

Quando la prossima volta andrete nella chiesa di S. Rocco o Fundrò, vi invito a osservare attentamente la parete che c'è dietro l'altare maggiore. Noterete come sia stata dipinta col metodo trompe-l'oeil che tradotto vuol dire "inganna l'occhio". Questo è un genere pittorico che induce nell'osservatore l'illusione di guardare oggetti reali tridimensionali ma, in realtà, dipinti su una superficie piatta (bidimensionale). Infatti, la parete dietro l'altare (nella foto), come è stata dipinta sembra concava, come se formasse una grande nicchia dove è sistemato l'altare, invece la parete è perpendicolare. Non so se esistono altri esempi a Piazza, forse è l'unico e comunque comunicatemeli se li conoscete. Questa chiesa è una fonte continua di curiosità e notizie, ricordate la meridiana di cui vi ho già parlato? Aguzzate la vista! Gaetano Masuzzo/www.cronarmerina.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento