LA CROCE GRECA MAI VISTA SUL MURO DELLA CHIESA DEI TEATINI

domenica 12 maggio 2013

La festa perenne

W. A. Bouguereau, Affetto materno, 1869

Per la festa della mamma questo meraviglioso quadro e due frasi

   "La mano che fa dondolare la culla è la mano che regge il mondo"

W. R.  Wallace

"Le verità che contano, i grandi principi, alla fine, restano sempre due o tre. Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino"

E. Biagi

Inoltre, mia moglie Maria ha manifestato il desiderio di riportare questa poesia di suo fratello Tanino Platania

 

Mamma 

Il silenzio si adagia
sulla soglia dell'anima
e tra ammassi innocenti di poesia,
una carezza d'antica mano
mi solletica il cuore.
La riconosco,
traboccante e austera
alla vecchia maniera,
perché in quegli anni corti,
me le suonavi per davvero, mamma.

Sì! Corti, come i miei pantaloni, mamma!
E comunque, quanto bastavano a scoprire
le gambe delle mie bugie.

Ora, in questa diversità di vita
che passa e ci sorpassa,
l'amore tuo lo sento ancora addosso,
ma continuo a nascondere
nei miei silenzi
il meglio di te, mamma.

Acqua buona e fresca eri per me
e sempre mi ritrovo a bere di te,
nei riflessi di una mia gioiosa lacrima
il tuo dolce sorriso
e se un bimbo chiama mamma
quel nome sei sempre tu.

Tanino Platania

 


 

Nessun commento:

Posta un commento