NEL CERCHIETTO GIALLO I RESTI DEL MURO SUD DEL CASTELLO DI PLACIA

giovedì 23 maggio 2013

L'8^ Veduta della Città

Veduta della Città nella II metà del 1700
Vista nuovamente da Est, ovvero dall'alto del borgo Casalotto, ma questa volta la Chiesa Madre è con la cupola, pertanto dovremmo trovarci a metà XVIII secolo. In alto a sx l'inconfondibile Castello Aragonese, verso dx dei palazzi con merli che precedono la Chiesa Madre. Subito sulla dx svetta un grande edificio con una torretta, probabilmente quello del Vescovado. Ancora a dx, ma più in basso, la grande chiesa di S. Francesco col suo alto campanile. Ma dietro se ne scorge un altro (?) con la bandierina svolazzante. Alla sx, dopo diversi grandi edifici, quello grande del Collegio e chiesa di S. Ignazio. In basso al centro la grande piazza Maggiore o Pescara sormontato dal Palazzo Senatorio, e in basso il grande campanile con ancora la guglia di S. Giovanni Evangelista. Alla sua dx il grande edificio della chiesa e convento dei PP. Agostiniani. Ancora più in basso la grande strada (oggi via Garibaldi) che arriva sino alla porta di S. Giovanni Battista, con la Commenda a dx, sempre in questa direzione ma lontano dalle mura, il Gran Priorato di Sant'Andrea. Non si distingue bene la chiesa di S. Stefano a sx della porta di S. Giovanni Battista, mentre è ben visibile in basso a sx quella del Carmine, col suo convento fuori le mura della Città. Gaetano Masuzzo/www.cronarmerina.blogspot.it 

2 commenti:

  1. Ciao Gaetano sono silvio,e gradirei (difficile)conoscere l'autore del disegno poichè guardando dal casalotto come descrivi,non si vedono tutti gli edifici elencati.Forse l'autore ha fatto un assemblaggio dei particolari? ciao a chi legge

    RispondiElimina
  2. Purtroppo non si conosce l'autore, soltanto si sa che erano dei disegni trovati tra i libri del canonico Piazza. Per gli edifici elencati ho confrontato i diversi disegni e dipinti di cui ho già parlato e alcune foto più recenti.

    RispondiElimina