IL MIO LIBRO "CRONOLOGIA CIVILE ED ECCLESIASTICA..." del 2008 oggi anche su Ebook

sabato 12 gennaio 2013

Famiglia Barresi

Tre pali d'oro in certe onde d'argento in campo rosso
Il cognome di questa famiglia piazzese Barresi o Barrese, proveniente dal Monferrato con Enrico Aleramico intorno al 1090, nei secoli ha subito diverse trasformazioni. Da Abbo I de Garreis e Guglielmo de Barres, signori del casale-castello di Pietraperzia nel 1091, a Gualtiero de Garrexio barone di Pietraperzia nel 1131, ad Abbo II de Garresio barone di Pietraperzia, Naso e Capo d'Orlando nel 1182, a Barresi Giovanni I barone di Pietraperzia, Naso, Militello e Comicino (poi Barrafranca) acquistato nel 1337. Nel 1375 il barone Barresi Giovanni II è capitano di Plaza, nel 1462 Tommaso è duca di Castrovillari e conte di Martirano, mentre nello stesso periodo Giuliano è gran priore di S. Andrea di Plaza e poi vescovo di Patti. 
Nel 1530 Barresi Matteo junior I marchese di Pietraperzia e Convicino (o Comicino) ricostruisce e ripopola quest'ultimo casale dandogli il nome di Barrafranca. Nel 1564 Pietro Barresi Santapau è I principe di Pietraperzia e II marchese di Barrafranca. Questa famiglia, insieme ad altre quattro, cinque, residenti a Plaza, è stata molto influente e determinante nell'evolversi della vita civile, politica e militare, non solo in ambito locale ma anche regionale, soprattutto intorno ai secoli XV e XVI. Le altre denominazioni di questa famiglia sono Barrese, Garresi, Garessio e Garisio. Gaetano Masuzzo/cronarmerina

Nessun commento:

Posta un commento