LA CROCE GRECA MAI VISTA SUL MURO DELLA CHIESA DEI TEATINI

domenica 6 gennaio 2013

Befana e Re Magi





Dal “Calendàri fait ad â ciaccësa” di Lucia Todaro apprendiamo che “Dopo la befana fascista, la festa î Trè Re rimase a Piazza come festa di beneficenza per le famiglie povere, o per far regali ai figli di certe categorie d’impiegati e operai (guardie municipali, ferrovieri, ecc.).

Nessun commento:

Posta un commento