IL MIO LIBRO "CRONOLOGIA CIVILE ED ECCLESIASTICA..." del 2008 oggi anche su Ebook

domenica 21 luglio 2013

Famiglia Passaneto

Di rosso a tre bande d'oro e una fascia dello stesso soprastante su tutto.
Famiglia normanna portata in Sicilia da Ruggero signore di Passanete che acquista alcuni feudi e casali in Calabria e in Sicilia. Nel 1296 nel ruolo dei feudatari a Platie troviamo i Passaneto provenienti da Lentini e all'inizio del '300 questa famiglia è tra le più importanti del territorio. In questo periodo Riccardo Passaneto, figlio di Ruggero e nipote di Goffredo, signore di Mazzarino, è conte di Garsiliato e dei casali di Palagonia, di Passaneto e della fortezza di Tava (nei pressi dell'odierna Leonforte). Sempre Riccardo, conte di Garsiliato, diventa castellano di Lentini e aderisce alla fazione Catalana. Gli succedono il figlio Ruggero e nel 1389 il nipote Ruggerotto. Questi, conte di Garsiliato, nel 1392 si ribella a re Martino e il duca Martino il Vecchio gli confisca tutti i beni. Questo atto fa scomparire i Passaneto dalla storia della nostra Città. Gaetano Masuzzo/cronarmerina.blogspot.it

1 commento:

  1. El conde de Passaneto o Passanet (En catalàn), que se rebeló contra el rey Martin estuvo preso en el castillo de Xàtiva durante 14 años (de 1398 a 1412), en que no sabemos si murió o fué liberado, según la documentación de la batlia de Xàtiva. Así lo estudio en mi libro "Agustí Ventura Conejero, El castell de Xàtiva, 1998, pàginas 140-144. En octubre de 2004, se celebró en Valencia un congreso de Historia de la Corona de Aragón, tuve que acompañar a los congresistas en la visita histórico cultural a nuestro castillo, i pregunté al grupo de italianos o sicilianos sobre el personaje, y pude conocer algo gracias a la información oral de uno de ellos, del qual no recuerdo el nombre. Cualquier información seria beinvenida. Cronista de Xàtiva, email: cronistaventura@gmail,com

    RispondiElimina