NEL CERCHIETTO GIALLO I RESTI DEL MURO SUD DEL CASTELLO DI PLACIA

domenica 30 giugno 2013

Le reliquie di S. Filippo d'Agira

Questa mattina dalla Chiesa del Carmine è partita la processione con le reliquie di San Filippo d'Agira sino alla chiesa del Santo in cima al Casalotto. San Filippo, detto anche S. Filippo Siriaco, di Tracia, Argirò, Argirone, Costantinopolitano e "u niuru", fu un sacerdote che nel V secolo venne a evalgelizzre le zone interne della Sicilia centro-orientale. Il Santo, ritenuto particolarmente valido nell'esorcizzare i demoni liberando gli invasati e gli ossessi, tanto che l'agiografia bizantina lo ricorda come "Cacciaspiriti", morì ad Agira (En) e sul luogo del suo sepolcro fu edificata una chiesa e poi un monastero, attorno ai quali l'antica città Agyrium risorse col nome di San Filippo d'Agira, tenuto sino al 1939. La parrocchia della nostra Città fu eretta nel 1909. Gaetano Masuzzo/cronarmerina  

5 commenti:

  1. Gentile Gaetano Masuzzo, innanzitutto complimenti per il sito. Volevo sapere se le reliquie di San Filippo di cui lei parla sono quelle della cittadina di Agira o se anche Piazza Armerina possiede delle reliquie del medesimo santo. Un cordiale saluto,
    G.D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le reliquie portate in processione sono quelle conservate ad Agira. Se ve ne sono nella chiesa di Piazza mi devo informare. Tra qualche giorno ti farò sapere. Seguimi sempre su questo post. Ciao

      Elimina
  2. Sono una grande devota di San Filippo nonche' parrocchiana assidua di qiesta parrocchia. Posso dire con certezza k anch a piazza armerina abbiamo una reliquia (anche se molto piu' piccola) k ogni anno viene portata in processione. Invito tutti domenica 18 maggio a vederla!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonima della parrocchia di S. Filippo: per meglio rendercene conto, puoi dirci dove sta questa piccola reliquia che viene portata in processione? Ciao e Grazie

      Elimina
  3. Purtroppo quest anno in processione non è stata portata la reliquia però è stata "esposta" per tutti i 10 giorni precedenti la festa nella nicchia dove solitamente viene riposto il santo dopo la festa per l'intero anno. Nel corso dell'anno sinceramente non so dove sta conservata. Apprezzo tanto l'interesse dimostrato!

    RispondiElimina