LA CROCE GRECA MAI VISTA SUL MURO DELLA CHIESA DEI TEATINI

venerdì 28 dicembre 2012

Piano Duilio

1925 - Inaugurazione del monumento ai Caduti guerra 15/18

Monumento ai Caduti in Piazza Duilio
Il 21 giugno del 1925 fu inaugurato, alla presenza di Sua Altezza Reale Filiberto Ludovico di Savoia, il monumento ai militari Caduti durante il Conflitto Mondiale del 1915-1918. L'inaugurazione del monumento, dello scultore palermitano Andrea Manzella, avvenne nel piano sottostante la chiesa di S. Stefano, che da allora prese il nome di Duilio. Questo nome proviene dal nome latino Duilius, forse derivante da Duellum, forma arcaica di Bellum = Guerra. Alla base sono scolpiti 422 nomi di ufficiali e soldati semplici piazzesi, di cui 270 della I Guerra Mondiale. Tra i pochi fortunati che tornarono vivi ci fu mio nonno 'Ngiulinu u Bersaglier, classe 1893. Gaetano Masuzzo/cronarmerina

4 commenti:

  1. Veramente molto interessante. Un sentito ringraziamento a chi mi aiuta a scoprire la mia città.
    Lillo

    RispondiElimina
  2. interessante questa testimonianza.Vorrei sapere inomi degli ufficiali e dei soldati piazzesi morti in questa guerra

    RispondiElimina
  3. 422 nomi sono molti per poterli elencare tutti. Se te ne interessa qulcuno in particolare fammelo sapere, ti comunicherò se c'è.

    RispondiElimina
  4. A proposito del significato di "Duilio", oltre a quello della provenienza dal nome latino "Duilius", forse derivante da "Duellum"="Bellum"="Guerra", c'è quello pubblicato sul blog del "Nobile Quartiere Monte" il 2 sett. 2011: "Con la costruzione del monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale, era uso dell’allora regime dittatoriale fascista dedicare vie e piazze ad eroi dell’Impero romano, e fu così che la predetta piazza venne intitolata a Gaio o Caio Duilio (latino: Gaius Duilius) politico e generale romano che ricoprì un ruolo di grande rilievo nella Repubblica romana del III secolo a.C. (http://it.wikipedia.org/wiki/Gaio_Duilio)

    RispondiElimina