IL MIO LIBRO "CRONOLOGIA CIVILE ED ECCLESIASTICA..." del 2008 oggi anche su Ebook

giovedì 21 agosto 2014

U mastru di baccanu


La ghiandaia o càngh'ragià o carragià

L' AUCEDDI


Merli, marvizzi, chiuppi, turtureddi,
risignoli, cardiddi, pipituni,
e carcarazzi e poi carcarazzeddi,
pizziferri, spriveri e calandruni.

Pirnici, riddi, cucchi e quagghiceddi,
e beccafichi, rìnnini e tuduni,
ciàuli, gaddazzi e d'acqua gaddineddi,
"populu bassu" e qualchi ciciruni.

Ma nni chisti campagni è lu suvranu
'n auceddu murritusu chi truzzìa
l'armali gridazzeri e cantaturi.

Lu carragià ! Gran mastru di baccanu:
abbaja, frisca, canta, gnaulìa...
stu pappagaddu di li Paraturi !

Girolamo Giusto, 1937

Gaetano Masuzzo/cronarmerina


2 commenti:

  1. Grande poeta, che purtroppo i piazzesi non hanno saputo valorizzare come meriterebbe. Questo sonetto, in particolare, è perfetto.
    Mi scusi, potrebbe esserci un refuso, dovuto alla trascrizione: "gridazzeri", secondo me, si scrive con una d ("grudi", "gridari"). Può controllare? Potrei sbagliarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovà, ho controllato subito è hai perfettamente ragione: è con una "d". Vado subito a correggere l'errore di trascrizione. Grazie per la segnalazione e "occhio vivo!".

      Elimina