IL MIO LIBRO "CRONOLOGIA CIVILE ED ECCLESIASTICA..." del 2008 oggi anche su Ebook

venerdì 15 agosto 2014

Menzagustu

Piazza Garibaldi, 1927

 

 

MENZAGUSTU


Ni li campagni nuddu c'è ca resta,
nè li vigneri e mancu li patruni;
pi strati, pi trazzeri e pi stratuni
la genti acchiana a lu Païsi lesta.

La "Muscatedda" chi la vuci agresta
'mmisca cu chidda di li campanuni,
e di milli palummi lu vuluni
càntanu allegri ca dumani è festa!

Menzagustu! Jurnata gluriusa
di vera fidi nni stu anticu Chiazza:
forsi accussì ad autri banni 'un s' usa.

Nuciddi virdi e la sira gelati...
m' a a menzujornu tutti nni la Chiazza
sù li Chiazzisi fermi ddà chiantati!

Girolamo Giusto, 1937

Note originali dell'autore: - Vigneri = Coltivavano un podere con salario annuale. - Nuciddi = E' la festa delle nocciole verdi, del torrone e, la sera, dei gelati. Alle dodici ogni buon Piazzese si trova in quel giorno nella piazza (n.d.r. = piazza Garibaldi) - Chiantati = Piantati, fermi; (n.d.r. - Muscatedda = è la campana più piccola tra quelle nel campanile della cattedrale).


Buon Ferragosto, Gaetano Masuzzo/cronarmerina


1 commento:

  1. Ferragosto, festa grande a Piazza Armerina, religiosa(la Madonna della Vittoria) e focloristica, il Palio dei Normanni. Tanti piazzesi tornano da lontano per ritrovare la memoria del passato.

    RispondiElimina