LA CROCE GRECA MAI VISTA SUL MURO DELLA CHIESA DEI TEATINI

domenica 10 novembre 2013

Famiglia Suriano

D'oro a tre bande cucite d'argento.
Il primo della famiglia Suriano (alias Soriano) ad arrivare nel nostro territorio è il nobile catalano Pasquale Soriano nel 1380 ca. Nel 1391 il Cavaliere del Santo Sepolcro Giovanni Suriano, figlio di Pasquale, è nominato priore della chiesa e del convento di S. Andrea e l'anno successivo ricopre la carica di Capitano di Giustizia della Città. Nel 1400 Pasquale acquista il feudo di Ramorsura (in epoca araba Rachalmisuri o Rahal Mussuri). Nel 1520 Giovanni Pasquale Suriano è barone di Ramorsura. Nel 1556 Giuseppe Soriano è barone di Ramorsura e dopo alcuni anni acquista il feudo di Colletorto (già Mendola, poi paese Realmonte nel 1680 ca.) in prov. di Agrigento. Gaetano Masuzzo/cronarmerina

1 commento:

  1. Nel 1386 costruito dal Conte Niccolò Branciforte il nuovo Castello di Piazza, Re Martino il giovane nomina il Priore e Cavaliere Giovanni Suriano primo Gran Priore dei priorati riuniti di Sant'Andrea e Sant'Elia in Adernò e per i servigi prestati alla corona contro le fazioni dei latini,nomina il Gran Priore primo Conte Castellano e barone di Piazza. Tale titolo fu poi usurpato dall'Almirante del Regno Don Cabrera che nominò arbitrariamente Castellano un suo vassallo Tale De Cardines governatore di Gaeta, che a seguito di insurrezione dei piazzesi mai si impadronì del potere dato dalla castellania e successivamente la Città a tal guisa e per di Achille e Andreatta Suriano ottenne la libera universitate con governo autonomo.

    RispondiElimina