LA CROCE GRECA MAI VISTA SUL MURO DELLA CHIESA DEI TEATINI

giovedì 9 gennaio 2014

1823 Turista Lord Compton / 1

Lord Spencer J. A. Compton (1790-1851)
Nella recente visita nella meravigliosa Palermo, ho avuto la possibilità di scoprire un altro turista (il 9°) che nella prima metà dell'Ottocento venne dalle nostre parti. Infatti, all'interno del Palazzo Branciforte, ristrutturato a partire dal 2008 dall'architetto Gae Aulenti (1927-2012), nella cavallerizza* del pianterreno, dove è ospitata la ricchissima (4700 pezzi unici) collezione archeologica, vi sono alcuni schizzi di paesaggi e monumenti dell'Isola tratteggiati dal 2° marchese di Northampton nel 1823. E tra gli schizzi non ne scopro, felicemente sorpreso e incredulo, due della nostra Città? 
Lord Spencer Joshua Alwyne Compton, noto come Lord Compton, era il 2° figlio del marchese di Northampton (cittadina a 70 km. a Nord di Londra) e nel 1812, a 22 anni, entrò alla Camera dei Comuni come erede del Marchesato. Otto anni dopo, alle elezioni generali del 1820, avendo perso il suo seggio per la politica contraria al governo conservatore, si trasferisce in Italia insieme a tutta la sua famiglia, sino al 1828, anno della morte della moglie Margaret, quando decide di tornarsene in Inghilterra. Lord Compton era un amante dell'arte, della letteratura e della scienza e, come altri rampolli di famiglie nobili del Sette-Ottocento, compì quel viaggio a tappe, passato alla storia con il nome di Gran Tour, attraverso le principali città europee e, soprattutto, italiane. Un itinerario di istruzione, finalizzato ad appagare la vocazione artistica, intellettuale e scientifica di tanti viaggiatori europei. (continua) Gaetano Masuzzo/cronarmerina

*Luogo oppportunamente attrezzato destinato all'insegnamento e/o all'esercizio del cavalcare.  

<<< domani la 2^ parte >>>

Nessun commento:

Posta un commento