IL MIO LIBRO "CRONOLOGIA CIVILE ED ECCLESIASTICA..." del 2008 oggi anche su Ebook

giovedì 1 gennaio 2015

Augurio importante


8 commenti:

  1. Me lo auguro e ve lo auguro anch'io.

    RispondiElimina
  2. Eccellentissimo Marco Trigona, ci fa molto piacere che la S.V. usi il PC e legga il Blog dedicato a Piazza Armerina. Grazie di cuore e tante grazie per gli Auguri. Ora, visto che dall'alto del Piano della Cattedrale domina tutta la città, cerchi di influenzare chi ci amministra affinché si svegli dal torpore perenne e faccia in modo che ci sia meno spazzatura per le strade, meno cani randagi in giro, che le auto siano parcheggiate solo nei posti assegnati e non dove gli è più comodo, che ognuno costruisca case, chiuda balconi, installi tende, applichi pubblicità, solo dopo aver ottenuto il relativo permesso. Faccia in modo, la prego, che la nostra città, e con lei la nostra bistrattata Provincia, non siano più sempre agli ultimi posti nelle classifiche sulla qualità della vita. E' vero, non si deve prendere tutto per oro colato, ma se Agrigento, Enna, ed altre province a noi vicine sono ogni anno il fanalino di coda, non mi verrà a dire che la colpa è dei giornalisti del "Sole 24 Ore" o di "Italia Oggi" che, essendo con le loro redazioni al Nord, allora infieriscono sempre su di noi!! Ed ora, Eccellentissimo, cosa pensa di fare? Rimarrà con il braccio anchilosato sul suo piedistallo, oppure scenderà fino al Municipio? Mi raccomando, si copra bene e metta un mantello di... Titanio, per ripararsi dalle mazzate che potrà ricevere. Con stima ed ammirazione, un fedelissimo della causa Piazzese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena ricevuto una mail dal barone, con quale ormai io sono in stretti rapporti. Eccovi la sintesi: "Subito dopo ilpranzo di Capodanno ho parlato con chi di dovere dei problemi che ha elencato il tuo Anonimo. Digli che per i miracoli per ora è tutto esaurito e c'è una lunga fila. Appena si libereranno posti, noi di Piazza veniamo subito dopo un certo Napolitano e un altro di cui accenna solo il nome, Matteo." Io l'ho ringraziato per l'interessamento e considerando i tempi dell'aldilà ho dedotto che: "Putemu murir', ch' nuddu n' iuta!".

      Elimina
  3. Prof. , non sia così pessimista ! Chissà che il BARONE non cambi la sua scaletta di interventi miracolosi ,vedendo lentamente ma letteralmente crollare la sua amata CITTA' !
    Dopo aver pazientato a lungo,magari ora comincia ad in...alberarsi !
    PIAZZA ARMERINA val bene una discesa fino a piazza Garibaldi.

    RispondiElimina
  4. Il barone dovrebbe fare ritrovare un segno sparito con la nuova pavimentazione della piazza duomo.Si trattava di una croce scalfita su un sasso situato proprio a qualche metro davanti al nostro Barone.Ero ragazzino e una sera curioso, mi avvicino ad un gruppo di turisti che ascoltavano davanti alla croce che l'accompagnatrice faceva raccontare da un giovane piazzese.In poche parole durante la costruzione del Duomo,nel fissare la croce in metallo che trovasi in alto sulla facciata (messa male)era caduta in quel posto :per ricordare l'accaduto scalfirono con uno scalpello la CROCE.Caro Gaetano se conosci la storiella e ci sono delle omissioni grazie per le correzioni .silvio mercato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è una notizia completamente nuova. Cercherò di chiedere e approfondire.

      Elimina
  5. Caro Gaetano l'accompagnatrice turistica raccontava ai suoi ospiti che; la campana del duomo sia stata regalata dalla moglie del barone trigona con i soldi ricavati nel tempo con la vendita delle uova. Vero o non vero? ciao silvio

    RispondiElimina