IL MIO LIBRO "CRONOLOGIA CIVILE ED ECCLESIASTICA..." del 2008 oggi anche su Ebook

mercoledì 1 ottobre 2014

Fontanella Belvedere Dommartino / n. 9

Questa è la fontanella sul marciapiede che sta sotto la chiesa di Dommartino al Casalotto, dove esiste un Belvedere sulla parte orientale della nostra Città. Molto efficiente e ben tenuta, anche se grezza nella struttura, si trova lungo la via Padova, ovvero la trafficatissima circonvallazione a Est della Città (quella che va verso l'antenna) alla quale nel 2011 è stato cambiato il nome in via Don Milani. Non si conosce il motivo, anche se qualcuno dice perché "Padova" è impersonale! Sarebbe stato più semplice intitolare al sacerdote-educatore fiorentino (1923-1967) un'altra via importante ancora senza nome.* Perciò, per tanti Piazzesi avanti con l'età, continua a chiamarsi via Padova, come indicano le targhe ancora presenti sugli edifici, ma per alcuni è già via Don Milani, come indica la targa sul paletto metallico all'incrocio con viale Gen.le Ciancio. Per creare confusione siamo i primi sul Globo Terrestre, mentre nel Sistema Solare siamo secondi solo ai Marziani. Infatti, gli UFO che ogni tanto si vedono, sono entità dell'Universo che ci vengono a studiare per scoprire come facciamo a complicarci la vita anche nelle cose più banali e semplici. Il fatto è che a noi non piacciono le cose facili, ce le complichiamo a tal punto che poi non riusciamo più a risolverle! 

*Un altro esempio è la sostituzione del nome del viale Generale Gaeta con quello di viale Conte Ruggero, a partire dalla piazza Marescalchi (che tutti conosciamo come piazza Stazione) per tre chilometri sino al bivio della Madonna della Noce per Aidone. Tutto sembrava filare liscio, se non fosse che esisteva già una via intitolata al Gran Conte, la via parallela al viale della Libertà, all'altezza della Scuola Media Roncalli. Per questo, da un po' di tempo i cittadini dell'ex viale Gen.le Gaeta si vedono recapitare la posta dei Piazzesi della via nei pressi da Taccura, che mi hanno detto ora si chiami via Altacura, e viceversa. E gli UFO continuano a osservare attentamente questa nostra capacità speciale innata!

Gaetano Masuzzo/cronarmerina   

6 commenti:

  1. Mi rivolgo al comitato quartiere monte (in quanto capofila) e al quartiere casalotto, fate qualcosa questa "fontanella" esteticamente è terribile.
    Grazie

    RispondiElimina
  2. Poveri UFO!Penso che abbiano gettato la spugna davanti a questo CAOS"" stradale"": vie con doppia intitolazione,due vie stessa intitolazione,via che sparisce e si assimila ad abitazione.E' troppo anche per queste intelligenze superiori.Un appello però voglio farlo agli UFO : alle prossime elezioni,fate un giro in più sui cieli di questa città e , come per magia,spargete polverine di saggezza 'ncav' a carcamogna di ciaccesi ai quali chiedo di aver pietà di quel magnifico pezzo della TERRA così bistratato.

    RispondiElimina
  3. Sarebbe stato più logico continuare a chiamare la via Gaeta via del BORGO S. GIACOMO perché da secoli si è sempre chiamata così quella strada.ma negli anni 70 ci fu una certa moda di cambiare tutto intitolando le vie a comuni funzionari dello stato, vedi: via preside Maria Carcione, via preside Gebbia, via preside Trigona, etc., etc. .forse per accontentare qualche parente! Speriamo che questa moda non ritorni perché altrimenti vedremo le vie: preside Calogero Pace, preside G. Scollo, etc. etc.

    RispondiElimina
  4. No, per favore; La via "preside Calogero Pace" NO, NO, NO. Vi prego, NO!!!

    RispondiElimina
  5. Anche per premiare quel tizio volenteroso che con tanta dedizione ha creato con materiali poveri la fontanella, sarebbe il caso che " qualcuno " sistemasse la cosa. Certo non sono lavori che danno, ma almeno premiamo il volenteroso. Campa cavallo. .....

    RispondiElimina
  6. la vita e' gia complicata di per se ,ma i veri rompicapi della confusione multimediale sono tutti gli sponsor che ci becchiamo dalla tv ,infatti molte persone anziane ,poveretti sono in difficolta' con i nomi,f anno confusione .l'altro giorno al supermercato una signiora anziana mi ha chiesto per cortesia mi sa dire se questa e' la pasta balilla,ma che fa'e'prendi una e paghi due,e ce ne sono tante altre che mi capitano perché tante persone con tutta la pubblicita'che ci appioppano alla televisione non sanno piu' che cosa seguire con l'istinto ,ed allora e' meglio andare al mercato il giovedi',e non seguire la reclam,come dice anche mia madre.ciao

    RispondiElimina