LA CROCE GRECA MAI VISTA SUL MURO DELLA CHIESA DEI TEATINI

sabato 26 aprile 2014

Piano Duilio diventa Piazzale Villari

Laura Saffila, Riccardo e Pierluigi Villari, Filippo Miroddi*

Ieri tra le iniziative dell'Amministrazione Comunale per ricordare la Festa della Liberazione dal nazifascismo, c'è stata quella della nuova intitolazione del Piano Duilio a Litterio Villari. Generale Ispettore dell'Esercito Italiano, il Villari, nato a Piazza Armerina nel 1921 e morto a Roma nel 2004, è ricordato soprattutto come Storico Piazzese che con le sue 60 opere, 9 commemorazioni e 14 conferenze, ha studiato, approfondito, svelato e divulgato la storia millenaria della nostra Città. Per chi volesse approfondire la sua biografia può consultare i post "Gen.le Litterio Villari" del 9 aprile 2014 e i 4 successivi su questo blog. 

*Foto www.quartieremonte.it

Gaetano Masuzzo/cronarmerina

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. conoscevo di vista il generale Litterio Villairi ed anche la sua famiglia abitavamo lo stesso quartiere inoltre era nipote di un mio zio..Ne sentivo parlare sempre bene per la sua fine educazione ,fuori da ogni altezzosa superiorità.merita tanto onore per tutto quello che ci ha lasciato in eredità con le sue ricerche scritte e pubblicate per il bene dei cittadini armerini e che la stria di questa bella cittadina nel cuore della Sicilia,venga conosciuta in tutto il mondo

    RispondiElimina