DAL 2 FEBBARIO 2016 NUOVO SITO WWW.CRONARMERINA.IT

domenica 19 aprile 2015

1913 Pàngh amàr


Anche se alcuni fanno finta di non ricordare, tanti nostri parenti, più o meno stretti (in questo caso mio nonno materno), hanno provato sulla loro pelle cosa significa emigrare per un pezzo di pane. Meditiamo gente, meditiamo, sia quando accogliamo le persone bisognose anche di diverso colore, sia quando gettiamo nell'immondizia il pane del giorno prima.

A PARTENZA P' L'AMÈR'CA

S và all'Amèr'ca
Com s'annàss Aidöngh
A catè càlia e garìgghi
Currè'n p'u stratöngh.

A dunt'anànza è brutta
Ma i grài ma fa scurdè,
Siddu Dèu m' iuta 
Ddà m' pòz r'p'zè.

Gaetano Marino Albanese, 1913
(alias Ciucciuledda)

(Si va in America /Come si andasse ad Aidone /A comprare ceci (abbrustoliti) e mandorle /Correndo per lo stradale. /La lontananza è brutta /Ma i soldi me la fanno dimenticare, /Se Dio mi aiuta /Là mi posso rattoppare - riprendere - finanziariamente).

(tratto da Liborio Marino, Ricordando mio Padre, Sicilgrafica, Caltagirone, 1982)

Gaetano Masuzzo/cronarmerina

 

3 commenti:

  1. La parte finale la ricordo benissimo a memoria perché veniva ripetuta spesso dal nonno ed anche da qualche altro membro della famiglia. La partenza allora era un vero terno al lotto. Giorni e giorni di viaggio per arrivare in terre sconosciute per essere magari facili prede di "compaesani" pronti a spennarti illudendoti di trovare subito un lavoro. Al nonno non andò bene, visto che dopo ritornò alla base, ma per chi andò in Argentina gli anni furono davvero difficili, tanto che molti si traferirono poi negli U.S.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si parlava di parenti lontani andati via a trovare fortuna la ripeteva sempre mia madre Franca o, per i parenti più stretti, Ciccina che, più vado avanti con l'età e più mi manca.

      Elimina
  2. Abbiamo fatto presto a dimenticare come eravamo e che termini come doloroso
    distacco e lontananza facevano parte del nostro vocabolario;di conseguenza non riusciamo a rivederci nei tanti arrivati da paesi lontani e disastrati anche per i quali valgono
    parole e sentimenti come DDUNTANANZA e DDA M' POZZ' RP'ZZE' .Sono troppi quelli
    che credono che dal proprio paese ci si allontani per vedere nuovi panorami e paesaggi!

    RispondiElimina